• PALAZZO PRETORIO - FACCIATA DEL PALAZZO - SEDE DELL'ASSOCIAZIONE PRO LOCO
  • PALAZZO PRETORIO - GLI AFFRESCHI
  • LE MURA MEDICEE - BASTIONE DI SANT'ANDREA
  • LE GARITTE - GARITTA BASTIONE DI S. REPARATA
  • I BASTIONI - BASTIONE DI S. ANDREA
  • MANIFESTAZIONE - "LA FUGARENA" 3' Domenica di Novembre
  • PALIO DI SANTA REPARATA - PALIO 1' Domenica di Settembre "GLI SBANDIERATORI"
59° PALIO DI SANTA REPARATA


59° PALIO DI SANTA REPARATA

20 - 24 agosto – 1 – 2 – 3 – 4 – settembre 2022 - TERRA DEL SOLE

      SABATO 20 agosto ore 18:30 inaugurazione della Mostra collettiva di pittura e scultura dal titolo:

“Scacchi e tarocchi - Cavalli, cavalieri, fanti – Dame, regine, re”. Aperta fino al 4 settembre Palazzo Pretorio.

      MERCOLEDI’ 24 agosto – tuta la giornata – Performance: Rinascimentoinrock – dell’artista FERNANDO MANGONE

Ore 20:30 chiesa di Santa Reparata, donazione dei ceri per l’Altare di Santa Reparata, messa in Latino con la partecipazione del coro di Castrocaro Terme e Terra del Sole e benedizione del Palio 2022, alla presenza delle due borgate in costume.

La pittrice del Palio 2022 è l’artista Angela Gabbrici di Massa Marittima.

     GIOVEDI’ 1° settembre – serata dedicata ai bambini.

     VENERDI’ 2 settembre – CAVALIERI e DAME, FANTI e CAVALLI

Palazzo Pretorio ore 21:00 Visita notturna della mostra Scacchi e Tarocchi, cavalli, cavalieri, fanti, dame regine, re. – figure in costume animeranno il percorso al lume di fiaccole.

Castello del Governatore ore 21:00 Visita notturna degli ambienti del castello, figure in costume animeranno il percorso a lume di fiaccole.

I percorsi sono contingentati

     SABATO 3 settembre – Cene propiziatorie nei Borghi di Fiorentino e Romano.

     DOMENICA 4 settembre – Piazza d’Armi

Ore 10.00 apertura del mercato storico rinascimentale e dell’artigianato.

Ore 16.00 al suono delle campane il Borgo Fiorentino seguito dal Borgo Romano, usciranno dai propri castelli e raggiungeranno in corteo la piazza d’Armi, accompagnati dal rullo dei tamburi del gruppo musici di Terra del Sole. Insediamento del Commissario Granducale, che quest’anno sarà impersonato dal sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole “Francesco Billi”.

I figuranti schierati saluteranno il nuovo Commissario, seguiranno gare di tiro alla fune, alternate da giochi di bandiere.

Gara di Tiro alla balestra: i Balestrieri di Borgo Fiorentini e Borgo Romano si sfideranno per aggiudicarsi il drappo raffigurante Santa Reparata.

Ingresso offerta libera.

A conclusione della giornata ore 20.30 in piazza d’Armi- Performance teatrale di brani shekeaspeariani sul tema delle mostre “IL MIO REGNO PER UN CAVALLO”

(Shakespeare, Riccardo III) interpreti – Saul Gerevini, Roberta C. La Guardia

Terminerà la serata Fontane di Fuoco,

Sarà possibile cenare in piazza su prenotazione.

 

DATI PALIO

Vittorie – Borgo Fiorentino n. 30

Vittorie – Borgo Romano n. 19

 

Circa 300 figuranti saranno come ogni anni presenti al Palio.

 

Il drappo del 59° Palio, è dipinto dalla pittrice Angela Gabricci di Massa Marittima

La sua pittura è espressione dell’ambito naturale e ci restituisce una immagine luminosa, con tratti lineari e equilibrio cromatico. I temi da lei prediletti sono i paesaggi e nature morte del bel paesaggio toscano che spesso ripropone ad acquarello e olio si tela.

Avvicinatasi al mondo delle rievocazioni storiche, in conseguenza del marito balestriere dei Terzieri di Massa, dipingendo bandiere, pavesi e tamburi, in seguito completando i palii del Balestro del Girifalco.

I suoi lavori come pittrice hanno trovato grande favore del pubblico d’oltralpe.



PREMIO D'ARTE CATERINA SFORZA LOGOS 2022 III EDIZIONE


Saranno i suggestivi spazi della sala del Commissario di Palazzo Pretorio di Terra del Sole, nel Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC), a ospitare quest'anno, dal 18 giugno al 3 luglio e dall'8 al 17 luglio, la terza edizione della Mostra concorso e Premio d'Arte Caterina Sforza LOGOS. Un territorio, Terra del Sole, che trasuda per storia e architettura di quella Romagna Toscana di cui ancora, a distanza di secoli, si pone come baluardo e, nella contemporaneità, come capofila riconosciuto istituzionalmente.

Nata nel 1594 per volontà del Granduca di Toscana Cosimo I dei Medici, Terra del Sole, tuttora idealmente legata alla leggendaria figura dell'illuminato signore di Toscana, ci conduce, percorrendo i  natali a ritroso del nobile toscano, all'altrettanto leggendaria figura di Caterina Sforza, signora di Forlì e contessa di Imola, madre del condottiero Giovanni delle Bande Nere, e perciò nonna materna del Granduca. Una figura, questa di Caterina che è tuttora, seppure tra le luci e le ombre che caratterizzarono le dinastie del passato e il loro agire, emblema di ingegno, coraggio e risolutezza, sicuramente importante esempio di femminilità. Ed é proprio in omaggio alla personalità e a queste qualità femminili della Tigre di Romagna (come Caterina fu soprannominata), che il PREMIO d'arte Caterina Sforza LOGOS, è dedicato.

ll concorso nelle intenzioni dei curatori, Francesca Caldari, Marilena Spataro e del critico Alberto Gross, si interroga sulla natura e sull'identità dell'arte al femminile, cercando un "carattere", un fil rouge che - pure nelle naturali discrasie e disparità - leghi tra loro le varie manifestazioni della contemporaneità, scaturite da un medesimo incedere sospeso tra leggerezza e comprensione. 

 

Media partner Art&trA magazine d'arte e cultura di Acca International di Roma. 

dal 18 giugno al 3 luglio

Aperture: sabato e domenica ore 10,00/12,00 - 16,00/18,30. 

gli altri giorni su prenotazione chiamando: 

0543 766766 

oppure 

335 7026444



LA SEDUZIONE DEI RICORDI


                                               

 

PRO LOCO TERRA DEL SOLE

 

PRESENTAZIONE EVENTO

“La seduzione dei ricordi”

Terra del Sole (FC)

01 Maggio 2022

Ore 15:00

 

Un evento che vuole riportare alla mente uno spaccato di vita passata e che non va dimenticata. 

Come sfogliare il libro della memoria storica contadina, attraverso un viaggio tra arte pittorica, poetica e teatrale. 

Un progetto nato per dare voce agli oggetti esposti, che hanno ancora molto da raccontare. 

Un percorso itinerante nel museo dove vengono esposte le opere pittoriche raffiguranti la vita e il paesaggio agreste, con la lettura di narrazioni poetiche della vita contadina e con anche intervalli di recitazione di poesie con sottofondo musicale. 

Una rievocazione di atmosfere antiche per riaccendere i ricordi, regalare al pubblico emozioni e trasmettere valori di vita vera. 

 

                                                             Lanciotti Mascia

                                                             Alesiani Giuseppe


Calendario eventi & appuntamenti
RAMA internet service

UNPLI - Unione Nazionale Pro Loco d'Italia